Tag Archives: mass media

Radici resistenti dalla rete alla carta

Le mondine in Second Life!

Doriano Rabotti del Resto del Carlino segue da anni i Fiamma Fumana con attenzione, e anche stavolta dedica molto risalto all’iniziativa del concerto di Radici Resistenti, il 25 aprile a Casa Cervi. In effetti la cosa sta andando benissimo: eravamo partiti per cercare 100 bloggers, e mentre scrivo le adesioni sono 186; nel frattempo i miei amici Velas (nell’immagine), Asian e Joannes hanno cominciato a portare l’idea dentro Second Life. Anche fuori dalla rete abbiamo la sensazione di una grande mobilitazione: in tutta Italia si cercano e offrono passaggi e si organizzano pullman, mentre il Comune di Gattatico e il Fuori Orario stanno organizzando un punto ristoro serale e la possibilità di dormire in palestra. Sono e siamo sorpresi e commossi da tanta partecipazione.

Una cosa che fa un po’ impressione, come sempre, è la differenza con cui l’argomento viene rappresentato in rete e nei media tradizionali. Se fate una ricerca in Google per “radiciresistenti”, o se guardate il blog Di madre in figlia, promotore dell’iniziativa, trovate un accento molto forte sulla community: la maggior parte dei post li scrive Valeria, ma i protagonisti sono tantissimi: i 186 bloggers, appunto, ma anche gli autori dei 300 e passa commenti (100 alla settimana!) quelli che mandano le foto e i video… Sul Carlino, invece, l’accento è posto molto su di me. Ok, conosco i meccanismi dei media e capisco la scelta di Doriano, che è un ottimo professionista: ma insomma, personalmente mi ritrovo di più nella narrazione collettiva del blog e della rete in generale.

 

 

SlideShare | View | Upload your own

Resilient roots take on traditional media

Le mondine in Second Life!

Doriano Rabotti of the daily newspaper Il Resto del Carlino has been tracking Fiamma Fumana closely for years. This time, too, he devotes a lot of attention to the Liberation Day concert on April 25th at Casa Cervi. Admittedly, it is going very well: we started off looking for 100 bloggers, and 186 have volunteered as I write; meanwhile my friends Velas (in the picture), Asian and Joannes have started to spread the idea within Second Life. Outside of the great net, too, we feel a great turmoil: all over Italy rides are being hitched and coaches are being organized to reach the concert site; the municipality of Gattatico and Fuori Orario are organizing a canteen to feed hungry fans and are letting the weary unroll their sleeping bags in the local sports hall. We are all overwhelmed by such a great participation.

It always impresses me how differently traditional media and the net look at things. If you Google for “Radiciresistenti” or look at the From mother to daughter blog, which launched the initiative, you get a feel from a community: Valeria writes most of the FMTD posts, but the protagonists are legion: the 186 bloggers, the authors of the 300+ coments (more than 100 a week!) the many friends and fans sending photos, videos, thoughts and love. On the newspaper, on the other hand, the emphasis in on me personally. Ok, ok, I understand the mechanism in traditional media narrative building, and therefore Doriano’s (an excellent professional) choice. But, personally, I find myself more at home in the community spirit of the blogoand of the Net in general.

 

 

SlideShare | View | Upload your own