Addio, e grazie per tutto il pesce: i Fiamma Fumana si fermano

Ho cambiato le corde alla chitarra e passato diversi pomeriggi a ripassare i pezzi: sabato sera suono con i Fiamma Fumana a un festival che mi interessa molto, Balla Coi Cinghiali (ne ho parlato qui). Credo che sarà l’ultimo concerto per un bel po’. Tra la crisi di creatività che avverto nell’ambiente musicale; la decisione di Jessica di lasciare il gruppo dopo essere diventata madre; i vari impegni degli altri FF; e lo spostarsi dei miei stessi interessi, non credo proprio che sia il caso di continuare. La musica è una cosa troppo bella e importante per farla controvoglia, di mestiere, trascinandosi. Non riesco nemmeno a immaginare di fare un altro disco senza avere una cosa che sento di dovere assolutamente dire al mondo. Meglio fermarsi a riflettere, magari provare a fare altro.

Non starò a fare grandi discorsi. Ringrazio tutte e tutti, chi ha cantato, chi ha suonato, chi ha ascoltato e ballato, chi ci ha creduto. Non vi dimenticherò mai, mai. Credo ancora nella visione della musica tradizionale dell’Italia e dell’Emilia che torna ad essere materiale vivo, ballato nelle discoteche, suonato nelle proverbiali cantine e sentito vicino, come un pezzo del “noi”. Sono certo che questa musica resterà con me, e magari un giorno sentirò che è venuto il momento di dare di nuovo il mio contributo. Sabato, a BCC, suonerò a cuore nudo. Sipario.

Share this:

10 pensieri su “Addio, e grazie per tutto il pesce: i Fiamma Fumana si fermano

  1. Ari

    lo scopro ora per pronta segnalazione del solito immancabile Danilo, troppo tardi anche solo per pensare di organizzare una spedizione last-minute. buon ultimo concerto, buon viaggio.

    Replica
  2. Freddy

    Un rammarico per non avervi conosciuti prima, e grazie per le vostre decisioni, dalla prima all ultima, e della vostra musica, mosse per una passione vera.
    Sperando di incontrarci ancora.

    Replica
  3. Ufic

    E’ una decisione che non mi stupisce: non so esattamente perché ma mi sembrava nell’aria da un po’.

    Il fatto che non mi stupisca, però, non vuol dire che non mi intristisca.
    Siete stati una parte non piccola del mio cammino.

    Un abbraccio stretto a tutte.
    Ti prego di girarlo anche a Jessica, che da quando è mamma mi sa che non legge più la posta :).
    E un abbraccio anche a te, va là… 🙂

    Replica
  4. Don Gecewicz

    Alberto:

    Like il famigerato Ufic, your decision doesn’t come as a complete surprise. Coordination across distances, changes in personnel, the general disorganization of daily life, the need to pack a towel alla Arthur Dent, all of these factors make it hard to continue on indefinitely. Because I work in the theater, I know how miraculous it is that a dozen people can get together, set aside difference, work singlemindedly, and accomplish something wonderful, unforgettable, formative. And I reserve the right to write in English, which is still my language of feeling and the best way to express my temperament. Scusate!

    What’s next, though? After you did the Easy Rider Tour of Sicily, surely you have something else in mind. As you nibble on the souvenir bottarga, you can let the rest of us know.

    Many thanks for so much good music and some perception-twisting dialogues on the WWW and in person here in Chicago.

    Don.

    Replica
  5. Alberto Autore articolo

    Grazie a tutti di esserci vicini. Direi che la prossima mossa è fare una bella cena con un po’ di vecchi amici, stile Locanda della Papera circa 2001! Poi si vedrà 🙂

    Replica
  6. Rizomagosophicus

    Pur avendo letto subito il post, solo ora aggiungo un mio breve commento. La vostra decisione mi rattrista molto. La prima cosa che ho pensato (eeeeeh!… l’innocente ingenuità adolescenziale del fan incredulo…!) è stata: cosa potrebbe fare la community dei supporters dei Fiamma per spingerli a continuare il loro cammino? Poi si è fatta strada dentro di me la sensazione che la favola non è finita, è solo questione di tempo: sono sicuro che i FF (magari sotto mutate sembianze) torneranno a regalarci altre indimenticabili emozioni!!! Anche i miei due pargoli (svezzati ad hypnananne!) sono vostri sfegatati fans: per allontanare le loro manine sante dai (miei) vostri CD, gli ho dovuto masterizzare delle copie “per uso personale”!!!!
    Alberto, Jessica, Medhin, Missy Jay, Roberta, Paolo, e tutti gli altri che hanno collaborato con voi, un arrivederci con affetto!!!

    Replica
  7. Enrico

    Nooooooooooo!!!!!
    scopro solo adesso per caso del fattaccio.
    Ma come? Ci si lascia così, senza nemmeno salutarsi?
    Mi avete regalato emozioni indimenticabili e per questo vi ringrazio tutti, però la speranza non voglio perderla……..non è mica obbligatorio andare a fare tour di mesi negli States……..conto sulla voglia che inevitabilmente vi verrà di suonare insieme……….
    😥 😥 😥 😥

    Replica
  8. xfredix

    e il sottoscritto ha conosciuto i FIAMMA FUMANA solo in questi giorni, con un bel mix di Transglobal underground peccato! una bella realtà musicale innovativa e moderna
    xfredix forse era meglio farsi meno seghe mentali

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.